Skip to main content
Lo scorso 31/01 è entrata in vigore la legge n.3 del 09/01/2019, che prevede la pubblicazione – entro il 14mo giorno antecedente il voto – dei casellari giudiziali e dei curriculum vitae dei candidati.
L’obbligo riguarda coloro che si candidano alla carica di Sindaco e di Consigliere nei Comuni superiori ai 15mila abitanti e tutti i candidati in elezioni di livello superiore, inclusi quindi i candidati al Parlamento Europeo.
Come da disposizioni di legge abbiamo pubblicato nella sezione “Elezioni trasparenti” del nostro sito  i curriculum e i certificati dei candidati lombardi al Parlamento Europeo e dei candidati nelle liste PD che si presentano nei Comuni superiori ai 15mila abitanti della Lombardia.
I Comuni superiori ai 15mila abitanti in cui si presenta una lista del PD sono i seguenti: Bergamo, Dalmine e Romano di Lombardia (BG); Chiari, Lumezzane e Montichiari (BS); Cantù e Mariano Comense (CO); Cremona (CR); Besana in Brianza, Bovisio-Masciago, Concorezzo, Giussano e Muggiò (MB); Cesano Boscone, Cormano, Cornaredo, Cusano Milanino, Lainate, Novate Milanese, Paderno Dugnano, Rozzano, Settimo Milanese e Trezzano sul Naviglio (MI); Porto Mantovano e Suzzara (MN); Pavia (PV); Malnate e Tradate (VA).